Questo sito utilizza i cookie
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza.
×
Universo Ipazia per un consapevole benessere
 x 

0

Descrizione:

La Betulla (Betula pendula) è una pianta arborea che può raggiungere imponenti altezze, presenta una chioma rada e leggera, espansa in verticale, con i rami terminali ricadenti. Il tronco è snello, se non è troppo vecchio, presenta una scorza bianca e sottile. Possiede foglie decidue, ovato triangolari, picciolate, verde chiaro sopra e sotto.  E’ dotata di fiori maschili, riuniti in amenti sessili, e femminili, raccolti in spighe corte ed erette. I frutti sono delle infruttescenze cilindriche che a maturità liberano delle piccole samare. Si tratta di un vegetale originario dell'Europa e dell'Asia settentrionale, in Italia è più frequente sulle Alpi dove a volte forma boschi puri ma si ritrova anche nell'Appennino settentrionale, in alcune stazioni isolate in Abruzzo, nell'Appennino campano e sull'Etna.
La droga è costituita da foglie, gemme e corteccia.

Composizione chimica:

Il fitocomplesso è composto principalmente da: flavonoidi (iperoside e quercetina), olio essenziale, tannini, acido clorogenico, resine, alcoli triterpenici, saponine.

Storia ed uso tradizionale:

Per le popolazioni siberiane la Betulla è un albero sacro viene riconosciuto come un “axis mundi” (asse dell’universo) ovvero la si ritiene abbia la funzione di collegare cielo, terra e inferi.
Per i popoli slavi invece rappresentava un elemento propiziatorio. Annualmente veniva tagliata un’enorme betulla, veniva poi eretta nella piazza del paese per danzarvi attorno lungamente. Di quella stessa pianta si faceva poi, a sera inoltrata, un grande falò e se ne disperdevano le ceneri nei campi.
Nella medicina popolare si impiegano decotti di Betulla per aumentare la diuresi e per contrastare la gotta e i reumatismi.

Applicazioni:

Le ricerche scientifiche hanno dimostrato l’attività di drenaggio dei liquidi corporei e di sostegno alla funzionalità delle vie urinarie, individuando come responsabili principali i flavonoidi (iperoside e quercetina) presenti nel fitocomplesso. Uno studio, in particolare, ha evidenziato il meccanismo d’azione dell’iperoside: questa molecola stimola l’eliminazione dell’acqua libera.

CURIOSITA':

Molti usano infusi di betulla contro la caduta dei capelli.

In primavera dagli alberi si può estrarre una linfa ricca di elementi benefici(anche se la conservazione in parte può deteriorarli).

Nell'oroscopo celtico è simbolo di stabilità e rinnovamento. E' la pianta delle persone ambiziose e determinate nel perseguire i propri obiettivi con tolleranza e resilienza.

 



La nostra linea per un consapevole benessere

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere novità in merito al nostro Blog e per usufruire di coupon sconto e offerte esclusive riservate ai clienti di UniversoIpazia
Privacy e Termini di Utilizzo
Dietofarm S.p.a
Strada dell'Assenzio 11
Repubblica San Marino,
+39 0549 970137
http://www.universoipazia.it

 

Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato sulle novità del mondo di Universo Ipazia
Privacy e Termini di Utilizzo
Newsletter